Impianti Termici

Riqualificazione impianti,Servizio Energia,Climatizzazione

Leggi tutto

Energie rinnovabili

Pompe di calore, geotermia e solare

Leggi tutto

Fonti energetiche

Vendita e distribuzione di combustibili liquidi e gassosi ed Energia Elettrica

Leggi tutto
  • Impianti centralizzati

    Trasformazione impianti a gas metano Sostituzione caldaie,bruciatori

    leggi tutto ...
  • Impianti tecnologici

    Riqualificazione tecnologiche degli impianti termici

    leggi tutto ...
  • Manutenzione
    e assistenza

    Manutenzione e conduzione impianti di riscaldamento

    leggi tutto ...
  • Fontienergetiche

    Fornitura di combustibili per riscaldamento ed energia elettrica

    leggi tutto ...

In evidenza

La valvola termostatica è una manopola di regolazione con cui è possibile impostare la temperatura che si vuole raggiungere in ogni singolo ambiente; essa mantiene automaticamente costante la temperatura impostata, consentendo o no l’afflusso dell’acqua calda nel radiatore.

La valvola termostatica, installata su ciascun calorifero, regola
automaticamente il flusso dell’acqua calda nel termosifone, in modo da mantenere costante la temperatura in ogni stanza.
Ruotando la manopola si possono impostare i valori di temperatura che si desiderano, si hanno 5 temperature preimpostabili, oltre alla posizione antigelo.

Il raggiungimento della temperatura è comunque vincolato alle caratteristiche e alla posizione dell’alloggio e dei radiatori.
Raggiunta la temperatura desiderata, nell’ambiente in cui è installato il calorifero, il flusso dell’acqua calda si interrompe automaticamente.
L’interruzione del flusso di acqua calda sarà tanto più lunga quanto più l’ambiente non sarà raffreddato da agenti esterni, come per esempio l’aria che entra dalle finestre tenute aperte per troppo tempo.

Il calorifero, raggiunta la temperatura , incomincerà a raffreddarsi nella parte inferiore e risulterà quindi più caldo nella parte superiore e meno caldo in quella inferiore. (fonte Techem)

News, normativa ed eventi

  • Pubblicato in GU il modello di libretto per gli impianti di climatizzazione.

    Con il nuovo Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico (DECRETO 10 febbraio 2014 Modelli di libretto di impianto per la climatizzazione e di rapporto di efficienza energetica di cui al decreto del Presidente della Repubblica n. 74/2013) pubblicato sulla GU Serie Generale n.55 del 7-3-2014, comincia a definirsi il quadro della normativa relativa al controllo degli impianti termici. Il decreto definisce il modello di libretto di impianto e i modelli di rapporto di efficienza energetica. L'obbligo degli impianti termici di essere muniti di un libretto di impianto per la climatizzazione scatta quindi dal 1 giugno 2014. Il modello viene definito all’allegato I del Decreto.

  • Proroga agevolazioni energetiche: ecco le novitÓ .

    Il provvedimento si propone di attuare una proroga per tre anni della detrazione fiscale del 55% sugli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, pur introducendo dei limiti, quali i tetti di spesa specifici (non più di un importo limite €/mq per i pannelli solari, non più di €/kW per le caldaie ecc.) e il ricalcolo degli incentivi in funzione della portata degli interventi, per alcuni dei quali l'intenzione è di diminuire l'ammontare della spesa massima detraibile.

    .
  • Verifica impianti e attrezzature.

    Collaudi, verifiche e certificazioni sono attività fondamentali per garantire la sicurezza di impianti, processi, materiali e componenti utilizzati nei luoghi di lavoro. Per ogni attrezzatura, durante il proprio ciclo funzionale, vanno accertati la sicurezza di funzionamento e il corretto utilizzo per l’incolumità dei lavoratori e la salvaguardia dell’ambiente.

Certificazioni

UNI EN ISO, 9001-2000
+ informazioni
Richiedi un contatto contattaci